Skip links

Crowdfunding: opportunità e sfide per charity e non-profit

Il crowdfunding sta rapidamente cambiando il modo in cui tutto, dai prestiti personali agli investimenti nelle startup, viene finanziato. Presenta anche una grande opportunità di sconvolgere il modo in cui siamo coinvolti nelle buone cause, dall’aumento delle donazioni, all’incremento del volontariato e alla consapevolezza. Nonostante questo, enti di beneficenza, charity ed imprenditori sociali devono ancora sfruttare al massimo questa opportunità.

Che cos’è il crowdfunding?

Nato come forma di microfinanziamento dal basso che mobilita persone e risorse, il crowdfunding è oggi un metodo piuttosto diffuso per garantire risorse a progetti imprenditoriali, e/o campagne sociali e di solidarietà. Le piattaforme più famose a livello internazionale sono Kickstarter Indiegogo e permettono ai fundraiser di incontrare un ampio pubblico di potenziali finanziatori.

Come si ottengono finanziamenti attraverso il crowdfunding?

Individui, gruppi o comunità che necessitano di fondi per un progetto possono rivolgersi al crowdfunding. Lo fanno da tempo gli artisti (musicisti, registi o performer), ma anche università, centri di ricerca ed enti pubblici, nonché associazioni benefiche ed enti non-profit. Solitamente queste realtà si dedicano al crowdfunding reward-based o donationbased. Esistono vari tipi di crowdfunding:

Rewardbased: raccolta fondi che, in cambio di donazioni in denaro, prevede una ricompensa, come il prodotto per il quale si sta effettuando il finanziamento, o un riconoscimento, come il ringraziamento pubblico sul sito della nuova impresa;

DonationBased: modello utilizzato soprattutto dalle organizzazioni no profit per finanziare iniziative senza scopo di lucro;

Lending based: microprestiti a persone o imprese;

Equity based: modello regolamentato dalla Consob: in cambio del finanziamento versato è prevista la partecipazione del finanziatore al capitale sociale dell’impresa, diventandone così socio a tutti gli effetti;

Ibride: basate su più modalità di finanziamento.

Piattaforme di crowdfunding REWARD-BASED in Italia

Crowdforlife. Piattaforma del Gruppo Bancario Crédit Agricole Italia pensato come luogo di interazione fra chi cerca fondi per realizzare la propria idea e chi vuole contribuire a supportarla, finanziandola.
 Totale raccolto nel 2020: 917.895 €

De Rev. “Un’azienda leader in Italia nel mercato del crowdfunding, della democrazia partecipativa e della comunicazione virale sui social media”. Così si definisce questa piattaforma di crowdfunding che ospita sia raccolta fondi per startup innovative sia raccolta firme per progetti e iniziative vari. Sede: Napoli, via dei Mille 1. Totale raccolto nel 2020: 257.584 €

Eppela. “Attraverso il crowdfunding a nessun creativo o aspirante startupper il futuro è precluso”: è questa la mission di Eppela. I progetti da finanziare abbracciano diversi campi: dall’arte al no profit, dal cinema all’innovazione sociale, dalla tecnologia alla musica e al fumetto. Totale raccolto nel 2020: 3.516.643 €

Forfunding. Piattaforma di Intesa Sanpaolo. Totale raccolto nel 2020: 9.769.674 €

Idea Ginger. Il nome di questa piattaforma è un acronimo di Gestione Idee Nuove e Geniali in Emilia-Romagna. E il nome la dice lunga. Perché l’obiettivo è finanziare progetti innovativi a livello territoriale.

Schoolraising. Obiettivo di questa piattaforma è raccogliere i finanziamenti per progetti scolastici che non possono essere realizzati a causa dei tagli ai fondi degli istituti. Totale raccolto nel 2020: 44.995 €

Ulule. Piattaforma fondata in Francia nel 2010 e attiva anche in Italia. È considerata una delle maggiori piattaforme di reward-based crowdfunding: nel 2019 ha permesso di finanziare più di 24.000 progetti con una raccolta di oltre 117 milioni di euro.

Piattaforme di crowdfunding DONATION BASED in Italia 

1 Caffè.Piattaforma per progetti di solidarietà legati ad associazioni no-profit italiane o internazionali.

DonaconTIM. Piattaforma promossa da TIM dedicata a iniziative del Terzo Settore.
 Totale raccolto nel 2020: 248.199 €

Retedeldono. Piattaforma di crowdfunding per la raccolta di donazioni online a favore di progetti d’utilità sociale ideati e gestiti da organizzazioni non profit. Totale raccolto nel 2020: 4.204.389 €

WithYouWeDo. Piattaforma di crowdfunding di TIM dedicata a progetti in ambito sociale, di innovazione o per l’ambiente.

Leave a comment

Explore
Drag