Skip links

REGUSTO E LEROY MERLIN PROTAGONISTI ALLA CAMERA DEI DEPUTATI NELL’ANNIVERSARIO DELLA LEGGE ANTI-SPRECO

Il 14 settembre 2021 si è tenuta, alla Camera dei deputati a Roma, una conferenza stampa durante la quale Regusto e la multinazionale Leroy Merlin hanno presentato, alla presenza dell’onorevole Maria Chiara Gadda firmataria della legge anti-spreco, i risultati della sinergia delle due aziende, che ha permesso di rendere reali e concreti gli obiettivi della legge, che il 14 settembre ha compiuto cinque anni.

Grazie alla legge “anti-spreco”, sono sempre di più le aziende italiane che decidono di donare prodotti invenduti ed eccedenze di magazzino agli enti non-profit, nel segno della sostenibilità e dell’economia circolare, non solo nel settore alimentare. Grazie alla diffusione di tecnologie sempre più innovative, le donazioni rappresentano uno strumento fondamentale anche in altri settori, come quello della casa. Leroy Merlin Italia, infatti, è la prima nella grande distribuzione non-food ad aderire alla piattaforma digitale, segnando un importante passo avanti nella legge Gadda.

Leroy Merlin Italia, attraverso Regusto, ha potuto donare ad enti non-profit mobili e tutto il materiale per l’edilizia, raggiungendo 129 donazioni nei soli primi 3 mesi di collaborazione. Il grande progetto, inizialmente partito dal negozio di Baranzate (MI), è stato esteso a più di 50 punti vendita presenti su tutto il territorio italiano che sono stati messi in contatto con 20 associazioni e hanno donato per un totale di oltre 38.600 kg di materiale.

Uno dei principali casi di successo del progetto tra Leroy Merlin Italia e Regusto è quello relativo al Centro Educativo di Accoglienza e Solidarietà (C.E.A.S.), ente di riferimento nel territorio di Roma che vanta un rapporto di lunga collaborazione con Leroy Merlin Italia. Dal mese di maggio 2021 ad oggi, C.E.A.S. ha recuperato ingenti stock di prodotti donati dagli store Leroy Merlin di Roma Fiumicino e dal centro logistico Leroy Merlin sfruttando l’ottimizzazione gestionale e la digitalizzazione dei flussi resa possibile da Regusto. Attraverso la piattaforma sono state recuperate e transate oltre 10 tonnellate di prodotti, generando un impatto sociale ed ambientale positivi.

La partnership delle due realtà è stata presentata alla Camera dei deputati, durante la conferenza stampa sono intervenute diverse personalità attive in tutto il progetto: Marco Raspati, CEO di Recuperiamo Srl a cui fa capo Regusto, Mauro Carchidio, Direttore Immobiliare e Sviluppo Sostenibile di Leroy Merlin Italia, Mauro Giardini, Presidente della Cooperativa sociale C.E.A.S., Gabriele Bellocchi, Responsabile Innovazione Croce Rossa Italia e l’Onorevole Maria Chiara Gadda. L’Onorevole ha partecipato a questo importante appuntamento perché la collaborazione tra le due realtà ha segnato un passo fondamentale nella legge 166/2016, definita “anti-spreco”, grazie alla donazione e alla ridistribuzione di prodotti in eccedenza per scopi solidali e per la riduzione degli sprechi, anche in ambito non-food.

Leroy Merlin Italia, tramite Regusto, ha la possibilità di caricare sulla piattaforma, in completa autonomia, tutti gli stock di prodotto che possono essere donati e prenotati da tutti gli enti non-profit presenti sul territorio italiano e non solo dalle associazioni iscritte in piattaforma che si trovano vicino al punto vendita che fornisce le eccedenze.

Regusto è una piattaforma basata sulla tecnologia blockchain che può tracciare ogni donazione conclusa al suo interno, inoltre rende disponibili agli iscritti documenti utili quali: report e statistiche e indici di impatto ambientale, come le emissioni di CO₂, lo spreco di acqua e il consumo di suolo che si evitano donando. Grazie alle donazioni effettuate dall’inizio della collaborazione tra Regusto e Leroy Merlin Italia a giugno 2021, sono stati risparmiati più di 20 mila kg di CO₂ e 116 mila m₃ di acqua; il 55% delle donazioni totali è rappresentato da prodotti per la casa, mentre il 44% restante è composto da materiali per l’edilizia e l’arredamento.

Leroy Merlin Italia intraprese il percorso della sostenibilità e del supporto agli enti non-profit già nel 2016 quando istituì gli Empori Fai da Noi, luoghi di condivisione di materiali e utensili da eccedenze e invenduti messi a disposizione, attraverso la formula del prestito, di persone e famiglie in condizioni di disagio. Grazie all’iniziativa portata avanti con Regusto da quest’anno, i 35 empori che già hanno collaborato con Leroy Merlin Italia potranno entrar a far parte della piattaforma, gestendo le proprie prenotazioni in modo molto intuitivo ed entrando in contatto con diverse aziende che si dedicano alle donazioni di prodotti alimentari per rispondere a tutte le esigenze delle persone economicamente fragili.

La legge 166/2016, fino ad oggi, ha permesso di evitare lo spreco di migliaia di tonnellate di alimenti e farmaci, ma questa nuova collaborazione, secondo le parole dell’Onorevole, “rende già possibile il recupero di molti altri prodotti non alimentari che risultano in eccedenza nella filiera commerciale e che allo stesso tempo possono rispondere ai bisogni dei cittadini in difficoltà”.

Regusto si impegna costantemente per trovare soluzioni concrete a problemi reali,
sempre perseguendo obiettivi legati alla sostenibilità e volti al supporto delle persone più fragili.



Leave a comment

Explore
Drag